Quattro amici in barca

Quattro miei amici partirono per una battuta di pesca in alto mare. Il mare era calmo e la luna appena tramontata rendeva argentato un pezzo di cielo. Ma ad un tratto… si alzò  un vento impetuoso che mosse le onde del mare. La barca fu scaraventata di qua e di là e ad un tratto i miei amici si trovarono in mare tra le onde altissime! Per fortuna sapevano nuotare!  Poco dopo si trovarono su una spiaggia  accerchiato da selvaggi seminudi che sembravano affamati…

Il re dei selvaggi parlò  così  ai miei amici:

I miei sudditi hanno fame e vorrebbero mangiarvi ma io sono un re buono e voglio darvi una possibilità. Vi benderò e vi metterò  in testa quattro cappelli, due neri e due bianchi. Ordinerò ai miei sudditi di disporvi in un modo molto preciso vicino ad un muro. Ognuno di voi vedrà  solo ciò  che ha davanti  e nessuno può  vedere attraverso il muro. Se uno di voi saprà  dirmi di che colore è il suo cappello sarete salvi. Ma dovete esserne certi perché  se il colore è  sbagliato morirete tutti.

Dopo qualche istante di silenzio uno dei miei amici disse, tutto felice, il colore del suo cappello.

Quale era dei quattro? E perché  era così  sicuro di sapere il colore del suo cappello?

 

cappelli1

Annunci

Quanti amici!

Due miei amici, Luigi e Franco, sabato scorso sono andati a fare la spesa per le loro famiglie. Entrambe le loro mogli hanno chiesto 20 cose da comprare al supermercato.  Luigi ha tanta memoria e lui afferma con una certa soddisfazione di potersi ricordare anche 18 articoli.  Franco, invece, ha sempre la testa fra le nuvole, si dimentica il cellulare, l’ombrello e sua moglie ricorda quella volta in cui avrebbe dovuto comprare due cose ed invece è tornato a casa con cinque cose ma non  erano quelle chieste da lei!

Secondo voi chi  dei due sabato ha fatto la spesa migliore per la moglie?

 

 Ecco il testo del compito fatto in classe oggi: fatene buon uso!

1EL interi

Quanti risotti!

I miei amici Marco e Luca domenica giocavano a dama e parlavano di serie tv. Marco ha scommesso con Luca che era iniziata una serie tv intitolata Provaci ancora, mamma!

Marco ha, ovviamente perso la scommessa e Luca ha preteso un risarcimento:

‘Non voglio molto ma, visto che mi piace il riso e tu lavori al supermarket, voglio un chicco di riso sulla prima casella della dama, 2 sulla seconda, 4 sulla terza e così  via con le potenze del 2 fino a riempire tutte le caselle della dama.”

Marco se ne è  andato via tranquillo… ma… non ha fatto i conti per bene! Fateli voi e dite a Marco quanti pacchi da 1 kg dovrà  comprare al supermarket per far contento Luca.

Mostrate i conti perché  Marco non si fida…

 

 

 

 

 

Libro di testo

Mi piacerebbe avere qualche vostro commento sul nuovo libro di testo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: