Le facce delle mie alunne

Le mie alunne hanno capelli lunghi e lisci con il ciuffo sulla fronte che sembra finto da quanto è perfetto. Le mie alunne a volte hanno gli occhi tristi sotto il ciuffo perfetto. Le mie alunne hanno sempre uno specchietto nel diario per controllare se l’eyeliner non si sia sciupacchiato un po’. Le mie alunne si levano le scarpe se la mattina piove e si sono bagnate i piedi, mi dicono che hanno le mestruazioni e mi mostrano bustine di antidolorifici che io non ho mai preso, entrano tardi a scuola perché sono fuori a fumare e non sanno che ore sono,  scrivono paginate di TI AMO invece di fare matematica, messaggiano sotto il banco pensando che io non le veda, vanno a ripetizione ma chiacchierano tutta l’ora, salutano dalla finestra i ragazzi della scuola vicina che giocano a calcio. Le mie alunne ridono così forte che se passi dal cortile le senti ridere dal secondo piano. Le mie alunne sono sempre ben vestite, truccate e curate ma se chiedi quanto fa due per tre… tirano ad indovinare e se spieghi le equazioni di I grado fratte ti dicono: ma prof… se facciamo adesso le cose così difficili… cosa faremo in terza e quarta e quinta?

7 Risposte to “Le facce delle mie alunne”

  1. profegi Says:

    L’anno si presenta interessante eh!?

  2. Mattia Says:

    E così scese la lacrimuccia ….

  3. profema Says:

    Così sono riuscita a far commuovere uno dei miei pochi studenti-omaccioni rudi? Non ci credo! (Scherzo Mattia…scherzo… ovvio che ti credo!)

  4. Goccia Says:

    Io penso che forse queste ragazze con il ciuffo perfetto e gli occhi tristi dentro il cuore non hanno solo trucco pompato ed eyeliner perfetto, ma tante, tante cose da dare e se forse passano il tempo a specchiarsi dentro il diario è perchè… vogliono cercare di essere perfette fuori perchè sanno di non esserlo dentro e perchè dietro l’aspetto nascondono un mondo da scoprire e forse sanno che non è studiando matematica che affronteranno i problemi della vita, perchè la morte di un genitore o i problemi in famiglia non si risolvono con un’equazione.

  5. profema Says:

    Caro Goccia, se non credessi che le mie alunne hanno tante cose dentro non avrei scritto questo post. Io non so le loro storie, le loro preoccupazione, i loro dolori. Sono solo la loro professoressa e posso solo ascoltarle se un giorno mi vorranno parlare. Mi piacerebbe con un colpo di spugna camcelare la tristezza dai loro occhi e dal loro cuore ma non si può fare.So che la vita a volta porta con sé delle prove durissime. Ma so anche che c’è dentro di noi la forza e la volontà di reagire e di riprendere il cammino. La matematica, come il mascara, non servono poi molto ad affrontare i problemi della vita, verissimo. Ma, la matematica come il mascara sono dei modi per iniziare a reagire: aver cura di sé, portare avanti le proprie responsabilità, non lasciarsi andare, ritrovare fiducia in sé e nelle proprie capacità è il primo modo per non lasciarsi sopraffare dalle avversità.

    Siete molto di più del vostro eyeliner, lo so. E molto di più anche e soprattutto del vostro 2 a matematica: non ne ho mai avuto dubbi.

  6. Goccia Says:

    è perfettamente vero ciò che scrive..Ma non è facendole passare da stupide (ma prof… se facciamo adesso le cose così difficili… cosa faremo in terza e quarta e quinta?) che capiranno che la matematica come il mascara sono dei modi per iniziare a reagire. Forse dovrebbe solo apprezzarle così come sono senza giudicarle. Anche io so che dietro una professoressa che può sembrare antipatica si nasconde una bella persona ma so non è criticando il suo lavoro o il suo modo di insegnare che si aprirà con me e che con la sua spugna magica possa farsi vedere per quello che è.

  7. profema Says:

    Non era mio intento far passare da scemo nessuno. Chiedo scusa se qualcuno si è sentito offeso dalle mie parole (che peraltro per molti versi sono assolutamente generiche e mescolano alunne di quest’anno con alunne di vent’anni fa…)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: