Da Ian Stewart, l’assassino dalle calze verdi e altri enigmi matematici

Dopo una partita di calcio svoltasi in Inghilterra, un arbitro fu trovato morto strangolato con una calza verde ancora avvolta intorno al collo.
Una pista di indizi condusse Holmes a tre sospetti: George Green, Bill Brown e Wally White, tre appassionati giocatori di calcio a livello amatoriale.
Holmes sapeva che uno giocava per la Dipswitch Coty, un altro per il Liverwurst Wranglers e il terzo per il Tottering Tuesday, ma le sue indagini non riuscirono a scoprire chi giocasse nelle varie squadre.
Sapeva però che la divisa ufficiale di ogni squadra consisteva di maglietta, calzoncini e calze. Inoltre, la divisa di ogni squadra comprendeva un indumento verde, uno marrone e uno bianco (contando le calze come un indumento unico). Nessuno ovviamente, indossava  spaiate.
Sottili indizi raccolti sulla scena del delitto fecero comprendere a Holmes che l’assassino aveva usato una delle proprie calze da calcio per strangolare lo sfortunato arbitro. Inoltre il grande detective fu in grado di provare che l’omicidio doveva essere stato commesso da uno dei tre sospettati. Alcuni testimoni lo informarono che i tre giocatori indossavano ognuno una maglia di colore diverso, un paio di calzoncini di colore diverso e un paio di calze di colore diverso. Nessuno di loro indossava due o più indumenti dello stesso colore. Holmes dedusse che ognuno dei sospettati doveva indossare esattamente un indumento del corrispondente al suo nome. Cioè a dire White un indumento bianco, Brown indossava un indumento marrone e Green indossava un indumento verde.

Indagini discrete del dottor Watson portarono alla luce altre informazioni utili:
1 O questi tre indumenti erano tutti dello stesso tipo (per esempi, tutte maglie) oppure tutti di tipo deverso (maglia, calzoncini, calze).
2 Le calze di Brown erano dello stesso colore della maglia di White.
3 La persona il cui nome era del colore dei calzoncini di White indossava calze del colore corrispondente al nome della persona che indossava una maglia bianca.
4 Il colore delle calze di Green corrispondeva al nome della persona che indossava i calzoncini dello tesso colore della maglia indossata dalla persona il cui nome corrispondeva a quello delle calze di Brown.

“E’ inutile, Holmes…non trovaremo mai l’assassino”, disse Watson scoraggiato.
“Al contrario, mio caro Watson. La soluzione è elementare…”

Chi è dunque il criminale?

8 Risposte to “Da Ian Stewart, l’assassino dalle calze verdi e altri enigmi matematici”

  1. Francesco (profefra) Says:

    Molto stuzzicante……
    Posso giocare ???????

  2. profepa Says:

    Bentornato!
    Caruccio, vero? Io mi sono già persa alla prima lettura…però adesso, prima che tu ne dia la risposta me lo stampo!

  3. profema Says:

    Mi sa che questo sta diventando un posto vietato ai minori… anche Lorenzo comincia ad avere i suoi annetti… ;P Ma va benissimo così!

  4. profepa Says:

    Io penso di aver trovato la soluzione ma, al contrario del grande Holmes, non mi è sembrata elementare… Qualcuno ci riesce senza considerare le tabelle dei casi possibili, incrociati coi dati raccolti dal fedele Watson?

  5. Francesco (profefra) Says:

    Anche io penso di aver trovato la soluzione, ma non senza leggere, rileggere e costruire con gli indizi una tabella a doppia entrata con la soluzione.
    Non dico chi è l’assassino, ma solo che quello che ho trovato io porta la maglietta marrone e i calzoncini bianchi.
    Vale anche per te ?

  6. profepa Says:

    Si! Aspettiamo fiduciosi che altri si facciano vivi…

  7. profegi Says:

    Anche io sono anziana e sono arrivata alla stessa conclusione di profepa e profefra. Ma i “giovani” non solo di spirito dove sono finiti? a presto, profegi.

  8. profema Says:

    Sul libro ci sono le soluzioni… ;P

    Una sola osservazione: alcune informazioni sono superflue…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: