parla con le prof

Lo so che già vi sembra di vederci troppo. So anche che di parlarci proprio non ne sentite il bisogno. Lo so che avete già mille chat e milioni di persone con cui chattare. Ma io sono molto fiera di questa ‘cosetta’ che ho messo a lato, qui a destra.

In realtà non ho capito bene come funziona ma se qualcuno mi da una mano vediamo se ci è utile e ci piace oppure la togliamo.

Quando vedete che profema è online voi potete parlare con lei. E’ un’occasione irripetibile per dirle tutte quelle cose che di solito non si riescono a dire alle prof guardandole in faccia: “Ma quanto è brava, prof…”, “Lei è simpatica, intelligente e la stimo moltissimo…”. Insomma cose così. Oppure domande intelligenti come “Interroga domani?” o meglio ancora “Può spostare il compito di lunedì?”

Uno dei più bravi con il pc mi ha inviato un laconico “Prof, non so come funziona questa chat” Neanche io altrimenti non avrei chiesto a te, no?

Adesso vi spiego:

1) Se profema è on line possiamo parlare insieme. Se non lo è, leggerò il vostro messaggio quando accendo il pc.

2) Scrivete un vostro nome o nick o quello che volete nella parte più in basso, quella grigia: edit nickname.

3) Scrivete il vostro messaggio nella parte bianca subito sopra: type here e, se sono on line, probabilmente vi risponderò.

Questo è quello che ho capito per ora. L’utilità è che non c’è bisogno di scambiarci account o di essere iscritti alla stessa chat.

Si può fare anche una conversazione in più persone ma per oggi basta. Forse avanza.

parla con le prof

Lo so che già vi sembra di vederci troppo. So anche che di parlarci proprio non ne sentite il bisogno. Lo so che avete giò mille chat e milioni di persone con cui chattare. Ma io sono molto fiera di questa ‘cosetta’ che ho messo a lato, qui a destra.

In realtà non ho capito bene come funziona ma se qualcuno mi da una mano vediamo se ci è utile e ci piace oppure la togliamo.

Quando vedete che profema è online voi potete parlare con lei. E’ un’occasione irripetibile per dirle tutte quelle cose che di solito non si riescono a dire alle prof guardandole in faccia: “Ma quanto è brava, prof…”, “Lei è simpatica, intelligente e la stimo moltissimo…”. Insomma cose così. Oppure domande intelligenti come “Interroga domani?” o meglio ancora “Può spostare il compito di lunedì?”

Uno dei più bravi con il pc mi ha inviato un laconico “Prof, non so come funziona questa chat” Neanche io altrimenti non avrei chiesto a te, no?

Adesso vi spiego:

1) Se profema è on line possiamo parlare insieme. Se non lo è leggerò il vostro messaggio quando accendo il pc.

2) Scrivete un vostro nome o nick o quello che volete nella parte più in basso

3) Scrivete il vostro messaggio e, se sono on line, probabilmente vi risponderò.

Questo è quello che ho capito per ora. L’utilità è che non c’è bisogno di scambiarci account o di essere iscritti alla stessa chat.

Si può fare anche una conversazione in più persone ma per oggi basta. Forse avanza. Se poi vi iscrivete a meebo e ci capite di più ditemelo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: